giovedì 20 giugno 2019

RASSEGNA STAMPA 20 GIUGNO 2019







Quella che a Prato si sta combattendo è una guerra. Non tra pakistani e cinesi, come piace raccontare alla stampa. Ma tra operai e sfruttatori.

Da febbraio a oggi sono pochi i giorni trascorsi nel distretto tessile pratese senza uno sciopero o un picchetto. La lotta operaia sta scompaginando la vita del territorio, e chi il territorio lo abita sta iniziando a schierarsi.


ALL'OMBRA DEI TRATTATI : IL MONUMENTO A RESSEL

Adriano Verani in questo intervento prende lo spunto dalla petizione per il monumento a Josep Ressel e allarga brillantemente e con rispetto tagliente il ragionamento.


QUALCHE MOTIVO IN PIU' PER FIRMARE



Ho firmato molto volentieri la suddetta petizione allo scopo di riconoscere  - una volta per tutte - una delle glorie di questa città allora in espansione e che digeriva dentro di sè ogni nuovo immigrato trasformandolo in triestino. Il boemo Ressel è uno di questi e la sua opera , frutto indubbio del suo ingegno, ha avuto capo proprio perchè il fertile terreno della città ne ha consentito lo sviluppo.

SERTUBI : MADE IN ITALY PER FORNITURA TUBI IRAK

LA DOMANDA l’interesse della Jindall per Sertubi 

Trieste era quello di garantirsi il marchio made in 

Italy per concorrere a una gara di fornitura di tubi 

per l’Iraq ?

La risposta è affermativa. La Jindall ha acquisito lo stabilimento triestino Sertubi per ottenere il "made in Italy " che le era indispensabile per partecipare ad una gara di fornitura di tubi in Irak che richiede - a garanzia della qualità del prodotto - la denominazione made in Unione Europea o di uno dei Paesi.

Questa di seguito la documentazione che ci ha inviato il collaboratore di FAQ TRIESTE da Bruxelles, uno dei nostri esperti.


GOOD MORNING GENOVA

CRONACA DELLA NOTTE GENOVESE TRA IL 19 E IL 20 GIUGNO ATTRAVERSO LA RETE E LE MAIL 


 Dalla pagina Facebook del Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali di Genova ricaviamo l'indicazione di un presidio che inizia alle 5.00 del 20 giugno con lo scopo di:

Picchetto per bloccare il carico bellico sulla nave saudita Bahri Jazan. Fermiamo il traffico di armi, rispediamo al mittente le menzogne della Teknel.
Fuori la guerra dal nostro porto


CONTINUA A LEGGERE LA CRONACA DELLA NOTTE

mercoledì 19 giugno 2019

FAQ TRIESTE INVITA A FIRMARE LA PETIZIONE PER IL MONUMENTO A RESSEL






FAQTRIESTE APPOGGIA LA PETIZIONE PROPOSTA DA RINASCITA TRIESTINA E INVITA I SUOI LETTORI A FIRMARE 

PER CHIUDERE CON INIZIATIVE PREVEDIBILI E SCONTATE DI QUELLA CULTURA NAZIONALISTA CHE HA FATTO DI TRIESTE UNA ICONA ADDORMENTATA, UN SIMBOLO SENZA VITA PROPRIA, STRUMENTALIZZATA DA ALTRI AD OGNI OCCASIONE

A NOI PIACE PENSARE CHE L'ELICA SIA MOVIMENTO E CHE L'ORA DI SCROLLARSI DI DOSSO I LUOGHI COMUNI DEL PASSATO E' GIA' PASSATA DA UN PEZZO





COMUNICATO FIOM CGIL DI OGGI SU ILVA TARANTO 19 giugno 2019

Ex Ilva. Re David - Venturi (Fiom): nuove incertezze, urgente tavolo al Mise

“Le vicende legate all'approvazione del DL Crescita gettano nuove incertezze sulle prospettive dello stabilimento ArcelorMittal di Taranto, e più in generale segnalano come il Paese abbia urgente necessità di dotarsi di un quadro legislativo, non improvvisato ed emergenziale, entro cui collocare le strategie di politica industriale ed ambientale. Senza un orizzonte ragionevolmente certo di stabilità delle norme non vi è possibilità di attrarre investimenti.

RASSEGNA STAMPA 19 GIUGNO 2019






Ma che cosa pensano gli italiani dell’autonomia differenziata?

L’indagine è stata effettuata dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, il 13 e il 14 giugno 2019 per il programma Otto e Mezzo (LA7) su un campione stratificato di 1.500 intervistati, rappresentativo dell’universo della popolazione italiana maggiorenne. Supervisione della rilevazione demoscopica di Marco E. Tabacchi. Coordinamento di Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone. 


GENOVA TRAFFICO D'ARMI DOMANI ASTENSIONE DAL LAVORO COMUNICATO CGIL


COMUNICATO STAMPA FILT CGIL


GIOVEDI’ 20 GIUGNO ASTENSIONE DAL LAVORO PER IL PERSONALE DESTINATO AL CARICO DI MATERIALE BELLICO SULLA MOTONAVE BAHRI JAZAN. PRESIDIO A PONTE ETIOPIA

Genova, 18 giugno 2019. 

La Filt Cgil di Genova proclama l’astensione, per la giornata di giovedì 20 giugno, per i lavoratori destinati al carico di materiale bellico sulla motonave “Bahri Jazan”.

La decisione è stata assunta a seguito di quanto accaduto dopo la protesta del 20 maggio in occasione dell’arrivo della Bahri Yanbu. Lo scenario che ha giustificato la protesta del maggio scorso è rimasto immutato e questo nonostante le rassicurazioni del produttore dei generatori, la Teknel, al centro della vicenda all’Autorità di Sistema Portuale e ai rappresentanti del Terminal GMT/CSM, nella riunione del 3 giugno. 

JOSEP RESSEL INVENTORE DELL'ELICA E FAQTRIESTE






TESTO DELLA PETIZIONE PER IL MONUMENTO A RESSEL




IL COMUNE DI TRIESTE DEDICHI UNA STATUA IN PIAZZA DELLA BORSA ALL’ ILLUSTRE CONCITTADINO JOSEF RESSEL, INVENTORE DELL’ ELICA NAVALE  E DELLA POSTA PNEUMATICA E ISPETTORE FORESTALE AUTORE DEL RIMBOSCHIMENTO DEL CARSO ALLORA DESOLATO.