martedì 2 giugno 2020

2 GIUGNO FESTA DELLA REPUBBLICA



PUBBLICHIAMO UN CONTRIBUTO RICEVUTO DAI LAVORATORI PORTUALI DI GENOVA
Come tutte le ricorrenze ‘storiche’, anche il 2 Giugno Festa della Repubblica è occasione di riattivazione e attualizzazione della memoria collettiva.

COME ANDARE AVANTI DOPO IL CORONAVIRUS



giovedì 28 maggio 2020

UNO SGUARDO SULLA LOGISTICA IN GERMANIA UNA COLLABORAZIONE TRA PUBBLICO E PRIVATO


Siamo andati a leggere un po’ di documenti stilati in questi mesi di emergenza dall’Associazione tedesca per la Logistica (Bundesvereinigung für Logistik), in parte riportati dal loro sito www.bvl.de, in parte scaricabili dalla loro newsletter riservata ai soci. 

lunedì 25 maggio 2020

LE CONSEGUENZE PSICOLOGICHE DEL LOCKDOWN



Si continua a discutere se all’uscita dell’emergenza ci aspetterà una ripresa a V, la cosiddetta V shaped recovery, tanto rapida quanto rapida è stata la caduta dei consumi oppure se la ripresa sarà molto più lenta.

martedì 12 maggio 2020

AUTONOMI IN PIAZZA…. IL WELFARE CHE NON C’E’


(fonte Il Piccolo)
L’esasperazione sociale, in costante crescita, sta creando anche tensioni che sono sfociate in alcuni casi in tentativi di aggressione a consulenti in alcuni casi erroneamente percepiti o ritenuti dai lavoratori quali responsabili della mancata percezione degli ammortizzatori sociali”.

giovedì 7 maggio 2020

PUNTI FRANCHI PER LE EMERGENZE E PER RIDISEGNARE LA LOGISTICA


Stefano Visintin, Presidente degli spedizionieri di Trieste, in un’intervista a TriesteallNews ha avanzato l’idea di utilizzare i punti franchi di Trieste per fare delle lavorazioni che in questa congiuntura si sono rivelate necessarie per far fronte a delle emergenze (link).

lunedì 4 maggio 2020

LA VIA DELLA SETA RISCHIA DI ESSERE UN BOOMERANG PER LA CINA?




In un interessante articolo il Financial Times (link) spiega che la crisi da Coronavirus può mettere a rischio i capitali che la Cina ha erogato sotto forma di prestiti ai paesi interessati dai progetti infrastrutturali di One Belt One Road Initiative, meglio nota come Via della Seta. 

MA COSA RIFERISCE IL FINANCIAL TIMES NELL’ARTICOLO DEL 30 APRILE 2020?



LA CINA DEVE FAR FRONTE AD UN’ ONDATA DI RICHIESTE DI RIDUZIONE DEL DEBITO PER I PROGETTI "BELT AND ROAD INITIATIVE"